Comitato Scientifico

Il Comitato Scientifico del Centro Chirurgico Toscano nasce dalla precisa volotà della direzione generale di promuovere la produzione scientifica delal struttura. Questa branca del Centro Chirurgico Toscano si occupa di organizzare corsi e congressi e soprattutto di curare la publbicazione di articoli su riviste scientifiche ad Impact Factor riconosciuto.
Il Comitato  Scientifico è l’organo di consulenza  per i problemi scientifici, didattici e di ricerca. In particolare:

  • Formula pareri consultivi e fornisce indicazioni propositive  su progetti e programmi scientifici e di ricerca del CCT,  dei quali ha la supervisione.
  • Valuta la correttezza scientifica degli elaborati aventi rilevanza esterna (articoli, presentazione a congressi e analoghi) , prodotti in nome del CCT. Tale valutazione  precede quella del Comitato Etico,  con cui si rapporta
  • Promuove e stimola l’attività culturale nel CCT,  valorizzando le esperienze
  • cliniche e organizzative presenti.
  • Recepisce i bisogni formativi e organizza iniziative volte  al miglioramento
  • continuo delle competenze nel CCT
  • Acquisisce da parte di soggetti  pubblici e privati risorse finanziarie da destinare allo svolgimento di attività scientifiche di ricerca e formazione.

La Presidenza del Comitato Scientifico è affidata al Prof. Guido Barbagli.
La Direzione del Comitato Scientifico è affidata al Dott. Dino Vanni
Sono componenti del Comitato Scientifico del Centro Chirurgico Toscano: il Direttore Sanitario della struttura, Il Responsabile della Qualità, il Responsabile della Comunicazione e un operatore espresso dalla segreteria. 
Il Presidente e il  Direttore Scientifico possono allargare il Comitato  Scientifico ad altre Personalità e figure di Particolare rilevanza ( Interne al CCT o anche Esterne)   e con specifiche competenze,  in funzione  degli argomenti  da trattare.
Il Comitato  Scientifico è convocato dal Direttore Scientifico almeno una volta al mese, e comunque tutte le volte in cui si rende necessaria tale convocazione in via straordinaria.
Le riunioni avverranno presso la stanza 274 del Centro Chirurgico Toscano
I progetti da analizzare verranno indirizzati al  Personale della Segreteria il quale provvederà al loro protocollo e presentazione.
Si prevede anche un monitoraggio “in itinere” dei progetti in atto nel Centro Chirurgico Toscano


 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

X