Diritti del Paziente

DIRITTO ALLA QUALITA’ DELLE CURE
 
Il Centro Chirurgico Toscano garantisce:

Massima sicurezza nell’esercizio della Medicina e della Chirurgia , nell’esecuzione dei trattamenti e nell’assistenza dei pazienti.
Prestazioni di qualità adeguata allo stato del malato.
Beneficiodei progressi della Medicina e della tecnologia in campo diagnostico e terapeutico.
Disponibilità dei mezzi necessari al medico che assume la responsabilità della diagnosi e della terapia nell’ambito della sua deontologia professionale.
Formazionedel personale Medico e Paramedico sostenuta da iniziative di aggiornamento.
 
Nel caso in cui al Medico vengano richieste dal Paziente prestazioni in contrasto con la propria coscienza o con i propri convincimenti tecnico scientifici, questi può rifiutare la propria opera professionale, fornendo comunque ogni utile informazione e chiarimento per consentire la fruizione della prestazione.
In questo caso potrà essere sostituito con altro Collega, se disponibile, cui verrà fornita la documentazione utile alla continuità delle cure , previo consenso scritto della persona assistita.
Nel caso in cui non ci siano altri Colleghi disponibili il Paziente non potrà che essere dimesso 

 
DIRITTO AL RISPETTO DELLA DIGNITA’ PERSONALE
 
Il Centro Chirurgico Toscano garantisce:

Protezione da qualsiasi pressione sulle convinzioni morali, politiche, culturali, religiose del cittadino ricoverato come condizione essenziale per sviluppare relazioni di fiducia tra il Paziente e i Medici e gli Operatori sanitari.
Riservatezza nell’esecuzione delle visite e dei trattamenti, nel pieno rispetto del pudore e dell’intimità personali.
Trattamento professionalmente corretto e cortese da parte del personale che è tenuto a rivolgersi al Paziente interpellandolo con il suo nome e cognome.
Possibilità di identificare immediatamente il personale della struttura, in quanto dotato di cartellino di riconoscimento con nome e qualifica.
Condizioni ambientali umane, al fine di evitare qualsiasi motivo di spersonalizzazione ed isolamento dovuto al ricovero.
 
DIRITTO ALL’INFORMAZIONE
 
Il Centro Chirurgico Toscano garantisce:

Il diritto ad un’informazione adeguata sulle caratteristiche della struttura sanitaria, le prestazioni ed i servizi da essa erogati, le modalità di accesso e l’organizzazione interna;
Il diritto ad un’informazione imparziale sulla possibilità di ulteriori indagini e trattamenti, eventualmente disponibili in altre strutture;
Il diritto ad un’informazione appropriata e comprensibile sulla diagnosi e gli atti terapeutici al fine di poter esprimere un effettivo consenso informato;
Qualora il Paziente non si trovi in condizioni di ricevere un’informazione diretta o di autodeterminarsi, il diritto all’informazione viene esercitato dai suoi legittimi rappresentanti;
Ogni intervento chirurgico, ogni tipo di anestesia e ogni trasfusione di sangue e/o emoderivati è preceduta dalla sottoscrizione del relativo modulo di consenso informato;
Il Centro chiede al Paziente di NON firmare alcuno di questi moduli se non ha ben compreso quali siano le cure che saranno effettuate e le possibili e più comuni complicanze;
Il diritto al rigoroso rispetto della riservatezza dei dati relativi al paziente e alla sua malattia;
il diritto ad un’informazione corretta sulle eventuali prestazioni a pagamento o di maggior comfort alberghiero.
 
DIRITTO AL RECLAMO
 
Esiste un apposito Ufficio per le gestione dei reclami, denominato U. R. P.  (Ufficio Rapporti con il Pubblico) che si trova al secondo piano del Presidio Centro Chirurgico Toscano in Via dei Lecci, 22 , presso la segreteria della Direzione ed è aperto dal lunedì al vennerdì dalle ore 8:30 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:30
Il responsabile è Alessandro Lucioli - tel 0575 – 33351 , email: a.lucioli@cdcpoggiodelsole.it.
 
Il Centro Chirurgico Toscano garantisce:

il diritto del paziente o dei suoi familiari a vedere presi in considerazione dalla struttura gli eventuali reclami sui disservizi:
il diritto a ricevere precise informazioni sulla modalità di presentazione dei reclami stessi: ufficio e persone competenti a riceverli;
il diritto a conoscere entro un determinato periodo di tempo l’esito dell’eventuale reclamo presentato

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

X